María Maggio Duca (izq) junto a su cuñada Grazzina Duca (sentada a la der)